Paola Marchi - Tel: +39 0445 370677 
Via Piave, 19 Thiene (VI) - Mail: paolamarchi60@libero.it 

Pittrice professionista • Scenografa • Librettista

Esiste un momento per vivere, e un momento per raccontare; di conseguenza esiste un tempo in cui la realtà incontra la fantasia… Così nasce e prende forma, la mia pittura; fissando emozioni e memorie, con l’idea confortante di trattenere il tempo, di perpetuare l’istante…nella parabola del nostro slancio vitale, sempre troppo breve.

   Quindi l’arte racconta la vita, ne prolunga ardori e forza; l’emozione riemerge imperiosa e appassionata, resistendo alle intemperie delle realtà e delle stagioni.

   Per questo, nonostante l’apparenza, non è mai semplice; però…quando nasce… allora sì, allora riempire di colore una tela è riempire lo spazio di un’altra persona, è elevarla al cielo e rigettarla al buio, perché l’arte nasce, cresce, piange nella nostra anima, e, alla stessa anima, ridona la vita.”

                                                                                         Paola Marchi

Biografia

 

Nata ad Imola nel 1960, Paola Marchi si avvicina al mondo dell’arte in età giovanile, frequentando il Liceo Artistico di Bologna e la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze. Esigenze lavorative la portano a soggiornare in diverse città, soprattutto nel sud Italia, dalle quali carpisce i colori mediterranei tipici della sua pittura. Nei luoghi di residenza, Paola Marchi partecipa a esposizioni personali e collettive, riscuotendo ampi consensi, ed entra in contatto con numerosi artisti che stimolano la sua creatività.

Negli anni Novanta si stabilisce in Veneto, dove la sua arte prende una connotazione più precisa e costante: la sua tavolozza mediterranea ora si combina a forme più solide e mature. Nello stesso periodo inizia a tenere corsi di disegno collettivi, organizzati dalla provincia di Vicenza. Più volte è stata invitata al Rotary Club, come ospite, in occasione di serate dedicate all’arte. In seguito la sua curiosità artistica ed intellettuale sente l’esigenza di esprimersi anche attraverso nuove forme, sperimentando tecniche innovative.

Nel 2006 le sue opere sono utilizzate per la scenografia dell’opera lirica “L’attesa” del maestro Lorenzo Signorini, con libretto e regia di Rosalba Trevisan. L’anno successivo realizza filmati ed immagini per la scenografia dello spettacolo “Dylan revisited”, rappresentato in ottobre 2007 al Teatro Comunale di Thiene.

Dal 2007 inizia una nuova collaborazione con il compositore Signorini: Paola Marchi scrive testi poetici in cui evoca immagini, che riescono a fondersi con la musica attraverso le parole. I testi di “Tre liriche”, per voce recitante ed organo, sono stati composti in occasione del concerto di inaugurazione del nuovo organo alla Chiesa di S. Salvatore a Gerusalemme; la cantata “Lux oriens”, per soli, coro e orchestra, è stata scritta per “I Polifonici Vicentini”. 

 

Ha poi creato i testi e la scenografia per un oratorio, commissionato per l’inaugurazione della grande piazza di S.Vincenzo a Thiene, dedicata a Giovanni Paolo II. Inoltre, da anni collabora nella direzione artistica della Galleria D’Arte Moderna in Thiene.

Paola Marchi vanta collezionisti in tutta Italia, che hanno potuto conoscerla grazie alle numerose mostre personali e collettive cui ha partecipato lungo la penisola e a più edizioni delle Fiere di Vicenza, Padova, Bari, Forlì. Sue opere sono esposte in numerose Gallerie in tutto il territorio nazionale; dipinti di Paola Marchi sono pubblicati su Cataloghi ed Annuari che fungono da riferimento nel panorama dell’arte italiana.